Monthly Archives: aprile 2016

TFA: la beffa delle prove per chi è già abilitato

maxresdefault

“Tra i 165mila partecipanti al concorso, 30mila sono “tieffini”, hanno cioè conseguito il Tirocinio Formativo Attivo, studiando e spendendo: sono dunque già abilitati, ma ora vengono di nuovo esaminati, e forse molti saranno esclusi dal mondo della scuola, dopo anni di docenza”

Giovanni Mariotti, del coordinamento nazionale TFA, ci racconta la loro storia. Ascoltalo qui

 

 

Consiglio di lettura: L’ora di lezione di Recalcati

Massimo Recalcati

Massimo Recalcati, in questo libro dedicato alla pratica dell’insegnamento, riflette su cosa significa essere insegnanti in una società senza padri e senza maestri, svelandoci come un bravo insegnante sia colui che sa fare esistere nuovi mondi, che sa fare del sapere un oggetto del desiderio in grado di mettere in moto la vita e di allargarne l’orizzonte. È il piccolo miracolo che può avvenire nell’ora di lezione: l’oggetto del sapere si trasforma in un oggetto erotico, il libro in un corpo. Un elogio dell’insegnamento che non può accontentarsi di essere ridotto a trasmettere informazioni e competenze.

Clicca qui per leggere un’anteprima del libro

Le vostre domande al sottosegretario Faraone

Loretta: Mia sorella laurea in lingue 110e lode, corsi di perfezionamento, tfa, anni d’insegnamento, deve fare ancora il concorso. Ma Faraone e gli altri del governo hanno subito tutte queste selezioni per fare quello che fanno?

Alice da Spezia: Cinque anni di insegnamento in una scuola paritaria non mi verranno riconosciuti, con che logica?

Viola da Torino, 24 anni neolaureata. Seguo in diretta le vicende legate al concorso scuola. Il bando per il tfa 2016 non esce nonostante le promesse. Un neolaureato come deve muoversi? Deve sperare nel tfa o ci sarà un altra abilitazione-concorso abilitante? possibile che il ministero non sia in grado di rispondere? Vi scrivo perché credo che si debba pensare al presente ma anche al futuro. E siamo in tanti! Grazie

Il prof sarà contento o nervoso?

scritto-concorso

150 minuti, 8 le domande della prova scritta che per la prima volta si è svolta al computer. Il primo giorno del concorso scuola 2016 che ha coinvolto 1.912 dei 165.578 candidati che hanno fatto pervenire la loro istanza è andato, ma le prove andranno avanti fino al 31 maggio prossimo. L’imponente macchina organizzativa del Miur è stata messa in moto, non senza qualche piccolo problema segnalato sui social.

Leggi qui la cronaca del primo giorno delle prove scritte del concorso scuola 2016 che ha coinvolto 1.912 candidati

Da chi sarai esaminato? L’elenco degli USR

ricorso-concorso-cattedre-2016

Gli USR cominciano a pubblicare gli elenchi degli aspiranti componenti che hanno presentato domanda per le commissioni giudicatrici dei concorsi per titoli ed esami per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, distinti tra presidenti e commissari in servizio ovvero collocati a riposo.

Su Orizzontescuola.it troverai tutto sul concorso, elenchi e approfondimenti.

Le vostre storie

Pulsante_sms_02

Nicola: Due giorni fa ha letto articoli relativi al concorso per la scuola che è cominciato ieri. Una delle prime discipline sotto esame era liuteria: in Italia non esiste ancora attiva una laurea in liuteria, esistono una scuola superiore, una professionale e due corsi privati. Quali abilitazioni può avere una disciplina come questa, che non ha nemmeno un corso completo di formazione?

Ivana da Treviso: Credo che in nessuna scuola seria al mondo la selezione dei docenti sia solo a discrezione del preside. Non capisco perché non si sia pensato almeno ad un comitato di valutazione interno alla stessa scuola anche al momento dell’assunzione degli insegnanti.

Ester di Torino, 58 anni neoimmessa in ruolo (fase 0) per la classe A029 scienze motorie, rispondo all’appello di Pietro Delsolda’ e lo ringrazio per l’opportunità. Ho insegnato 20 anni in un istituto paritario sempre seconda in graduatoria provinciale, con ministro Berlinguer scesa 458ma perché la mia scuola non era statale, intanto la scuola chiudeva i battenti, 1 anno intero senza lavoro perche’ troppo indietro in graduatoria, finalmente 1mo incarico dtatale e in questi ultimi 17 anni ho cambiato scuola ogni anno viaggiando in tutta la provincia con orari improbabili perche’ sempre ultima arrivata, non pagata in estate: ora sto esperendo anno di prova: Insegno e mi sto FORMANDO per l’ennesima volta: il nostro programma è DENSISSIMO tra corsi compiti lavori ed esperimenti e al contempo lavoriamo come tutti i colleghi già in ruolo e ognuno di noi ha come tutti i propri carichi familiari ( io ho 4 figli ) non so se il 26 maggio giorno dell’ultimo clic su indire avrò tutto pronto e se il 16 giugno supererò l’esame, mi sento comunque MIRACOLATA rispetto ai colleghi del concorso e sarò sempre grata a questo governo ma, alla mia età la mia mamma era in pensione da 3 anni

Chi è il Tieffino?

tfa-04

Ecco l’identikit del docente abilitato T.F.A (tramite Tirocinio Formativo Attivo), di seguito “tieffino”, è un docente abilitato dallo stato italiano alla professione ai sensi del D.M. 249/2010 e s.m.i. Esso ha:

Superato una triplice procedura d’ingresso, di cui una selezione nazionale, concorsuale che ha visto solo il 10% degli aspiranti ottenere l’accesso al corso a numero chiuso.

Svolto un anno di preparazione metodologico-didattico-disciplinare venendo valutato in itinere attraverso numerosi esami universitari.

Svolto un tirocino supervisionato, e valutato, nelle scuole.

Superato una selezione in uscita (relazione ed esame finale).

Tuttavia, caso unico nella storia italiana, non rientra in alcun piano di assunzione e si vede costretto dalla legge 107/2015 a superare un nuovo concorso, pena l’impossibilità dopo 36 mesi di servizio di proseguire il proprio percorso di vita e lavorativo.

Questo il sito del Coordinamento Nazionale TFA

1 2 3 34