Recupero corpi in mare, tra pietas e polemiche. Ascolta la puntata

papa_francesco_lampedusa_700

Il culto dei morti, la prima forma di umanità. Cosa perdiamo se di fronte al recupero dei corpi, dei morti del Mediterraneo, la domanda diventa “Quanto ci costa”?

Gli ospiti del 30 giugno 2016

Umberto Curiinsegna Storia della filosofia a Padova, tra i suoi ultimi libri Passione

Giorgia Mirto, ricercatrice sul campo dell’Università di York, lavora da anni all’identificazione dei morti nel Canale di Sicilia, il suo lavoro è anche sul sito www.borderdeaths.org

Alessandro Leogrande, scrittore e giornalista, vicedirettore de Lo Straniero

Max Hirzel, reporter e attivista esperto di immigrazione, ha diretto per diversi anni a Biella il giornale di immigrati “Mondo Capovolto”.

Paolo Pezzutti, comandante del Comando Subacqueo incursorio.

2 commenti

  • se non siamo in grado di provare empatia verso l’altro, di cosa ci stupiamo quando 5 ragazzini violentano una loro coetanea?

  • Sento il dovere di ringraziare chi si spende per queste operazioni di recupero. Sta contribuendo a salvare la nostra dignità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *