Monthly Archives: luglio 2016

Il Festival: Abbracciamondo

Abbracciamondo festival è giunto alla sua decima edizione, una manifestazione che attraverso cibo, musica, sport, cinema, teatro, danze, libri e tanto altro ancora vuole dare il suo contributo a una maggiore interazione tra le diverse culture del nostro pianeta.

La decima edizione ha avuto come filo conduttore due argomenti che possono apparentemente sembrare lontani: il Mediteranno e il cibo. Il mare nostrum diventato la via per un futuro migliore e i piatti di tutti i giorni, senza cui il futuro non sarebbe possibile.
Il Mediterraneo che più affascina nelle fiabe e nelle note di Fili a Mare o nell’augurio di Buonviaggio, fatto dagli amici del Teatro Cicogne, il Mediterraneo più crudele di Come il peso dell’acqua o di Esilio dalla Siria.

Clicca qui per approfondire

PICCOLI E ACCOGLIENTI

Dai borghi o dai comuni con pochi abitanti arrivano nuovi modelli di solidarietà. Con vantaggi reciproci: i migranti si integrano più facilmente; i paesi frenano lo spopolamento e la chiusura di molti servizi pubblici.

La prima famiglia di profughi arrivati a Sant’Alessio di Aspromonte con il progetto Sprar era di origine eritrea, composta da padre, madre e figlio di un anno e mezzo. I genitori sono entrambi sordomuti, ma questo non ha impedito alla piccola comunità che li ha accolti di farli sentire subito a casa loro. La famiglia Tegle è arrivata nel luglio 2014 in questo comune di appena 400 abitanti, in provincia di Reggio Calabria. E vive ancora li. Nel frattempo al primogenito è stata diagnosticata una forma di ritardo nel linguaggio, alla madre è stata riconosciuta una pensione di invalidità; dopo il tirocinio formativo, il padre ha oggi delle possibilità di lavoro abbastanza concrete ed è arrivata anche una seconda figlia

Leggi l’articolo di Sara Milanese su Nigrizia.it per conoscere altre storie.

1 25 26 27