Monthly Archives: agosto 2016

Un anno fa il martirio dell’eroe di Palmira

khaled_al_asaad

Era il 18 agosto 2015 quando Khaled al-Asaad, l’archeologo custode delle rovine fino all’ultimo, veniva ucciso dall’Isis. Da aprile Palmira è liberata, di nuovo sotto il controllo di Damasco. Il più autorevole archeologo italiano, Paolo Matthiae, lo scopritore di Ebla e grande orientalista, racconta in che stato si trova il sito archeologico. Ascoltalo qui

Una transizione con Assad sotto “controllo” russo? La via d’uscita dalla guerra

assad-incontra-putin-orig_main

L’Occidente e la Russia hanno provocato il caos siriano. Ora Putin è in una posizione di forza: europei e americani smettano di finanziarie le milizie di opposizione e acettino una transizione con Assad “controllato” dai russi (che in cambio chiederanno concessioni sulla questione ucraina). “Non mi piace, Assad è un orribile dittatore, ma questa, ormai, è l’unica via d’uscita”. L’analisi chiarissima e sintetica di Alessandro Orsini. Ascoltarla aiuta a capire.

Aleppo: l’Onu alza le mani, “sciopera” e sospende gli aiuti

de mis

«Tutto quello che sentiamo dalla Siria è solo combattimenti, bombardamenti, offensive, controffensive, razzi, napalm, cloro, cecchini, barili bomba, attentatori suicidi. E in un mese non un singolo convoglio umanitario ha potuto raggiungere le aree assediate». L’appello, sconcertante, è dell’inviato Onu per la Siria De Mistura che spiega: “portare aiuti ad Aleppo oggi è impossibile“. E la Russa risponde concedendo uno stop alle bombe di 48 ore a settimana.

Distruzione, solidarietà, fame: la vita quotidiana ad Aleppo

aleppo_0

 

Gli elmetti bianchi (v.foto) sono cittadini di Aleppo che sfidano la morte per salvare i concittadini dalle macerie. Non c’è più scuola, sanità, commercio, non c’è più vita, solo bombe, massacri, senza un futuro. Il racconto di un giornalista, Pietro Del Re, che ha appena visitato la città siriana epicentro della più grande tragedia umanitaria del nostro tempo. Ascoltalo qui