Monthly Archives: ottobre 2016

Giornata mondiale della salute mentale. Ascolta la puntata

giornata-mondiale-salute-mentale-744x445

Un tema che riguarda centinaia di migliaia di persone. Questa mattina ci ha colpito la voce di Maria Luisa, che ha telefonato a Prima Pagina chiedendo, a nome di tante famiglie che hanno parenti con disagio mentale, un aiuto, perché spesso tutto è lasciato sulle loro spalle.

Parliamo di disagio mentale, di pregiudizi, di difficoltà ad ammetterlo e di problemi quotidiani. Ma anche dell’importanza di un dibattito pubblico serio sulla reintroduzione nella realtà di persone affette da disagio mentale.

Gli ospiti del 10 ottobre 2016

Peppe Dell’Acqua, psichiatra, ha lavorato con Franco Basaglia e diretto per 17 anni dil Dipartimento di Salute Mentale di Trieste

Gisella Trincas, presidente nazionale Unasam (Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale)

Enrico Smeraldi, psichiatra e docente presso la Facoltà di Medicina dell’Università Vita­ Salute San Raffaele di Milano. È appena uscito “Brevi lezioni di psichiatria. Fatti e luoghi della mente” (Imprimatur editore)

Sandro Domenichetti, responsabile Servizi Salute Mentale Azienza Sanitaria Toscana Centro (UFSMA)

Claudio Mencacci, psichiatra, direttore dipartimento salute mentale Fatebenefratelli Sacco, promotore dell’iniziativa “Attaccati al tram della salute mentale”

Ascolta la puntata

 

Quando in famiglia arriva il disagio psichico

tormentato-a-scuola

Schizofrenia, disturbi psicotici, disturbi bipolari, ansia, depressione: non arrivano all’improvviso, dice Gisella Trincas presidente della rete nazionale Unasam che rinunisce tante famiglie in difficoltà. Bisogna saper cogliere i segnali e rivolgersi in tempo ai servizi psichiatrici territoriali. Ma non è facile, molti reagiscono troppo tardi. Ascolta la sua testimonianza

il “primo aiuto” argina i traumi

Dagli attentati terroristici come quelli di Parigi e Nizza agli sbarchi di Lampedusa e alle condizioni nei centri di accoglienza, come a Lesbo e Calais, quando accade qualcosa di terribile è importante la tempestività nel soccorso. E ciò è vero e in particolare quando si guarda al trauma di natura psicologica. Al «primo aiuto» psicologico (da «first aid», primo soccorso) è dedicata la giornata mondiale della salute mentale che si celebra oggi in tutto il mondo.

Nicla Panciera su La Stampa

Il disagio raccontato con i testi di De André

fabrizio-de-andre-02

Lo psicologo Gabriele Catania usa i brani del cantautore genovese per «tradurre» il malessere dei suoi pazienti

La metafora è la stessa che Fabrizio De André riferiva alla musica, un mezzo di trasporto per le sue parole. Gabriele Catania, psicologo e psicoterapeuta, usa le canzoni del cantautore genovese per far arrivare al cuore di chi ascolta il suo messaggio: il disagio psichico si cura. E non ce ne si deve vergognare. Lo spettacolo, emozionante davvero, si apre con le voci di un gruppo di ventenni della scuola di musica Cluster di Milano, coinvolti dalla musicista Vicky Schaetzinger e del cantautore Giuliano Dottori, che ha curato gli arrangiamenti, in un progetto innovativo e originale: raccontare il disagio psichico attraverso la musica di Fabrizio De André. Poi è il momento della drammatizzazione: la compagnia teatrale Locanda Spettacolo di Milano rappresenta, sempre accompagnandosi con queste canzoni, le storie di alcuni pazienti, che il potere della poesia rende universali e in cui tutti gli spettatori finiscono in un modo o nell’altro per riconoscersi.

Continua a leggere sul Corriere della Sera

Museo laboratorio della mente

museo-della-mente-contenzione

“Giorno dopo giorno, anno dopo anno, passo dopo passo, disperatamente trovammo la maniera di portare chi stava dentro fuori e chi stava fuori dentro”. Franco Basaglia, Conferenze Brasiliane, 1976

Il Museo Laboratorio della Mente ripercorre la storia dell’Ospedale Santa Maria della Pietà, dalla sua fondazione in qualità di “Hospitale de’poveri forestieri et pazzi dell’Alma Città di Roma” alla definitiva chiusura nel 1999, cinque secoli dopo, come ospedale psichiatrico. Un itinerario immersivo narrativo attraverso le memorie del manicomio, per una lettura dell’alterità, delle sue forme e dei suoi linguaggi, per combattere lo stigma e promuovere la salute mentale

Clicca qui per una “visita” virtuale radiofonica

Day-Hospital Extra Ospedaliero nei Centri di Salute Mentale

Il Day-hospital territoriale è quel Servizio all’interno del CSM, attivo per tutte le crisi temporanee della persona che non richiedono un ricovero in reparto e per cui l’intervento ambulatoriale programmato non è sufficiente.
Nei CSM della Zona Firenze MOM 1\4,2,3,5, è attivo un Servizio di Day Hospital sulle 12 ore
Il Day-hospital accoglie pazienti nelle ore diurne svolgendo attività terapeutica a breve-medio termine, somministrando terapie farmacologiche esclusivamente sotto controllo medico-infermieristico. Tali prestazioni proposte dallo psichiatra vengono sempre concordate con il paziente in un clima di reciproca collaborazione. Lo psichiatra ne dispone le modalità, avvalendosi della collaborazione degli infermieri. Il Day-hospital diagnostico-terapeutico effettuato al CSM ha lo scopo di fornire un’alternativa, laddove possibile, al ricovero psichiatrico, impostare terapie complesse senza ricorrere al ricovero classico, proseguire in post-ricovero trattamenti o progetti terapeutici iniziati con la degenza.

Accessibilità:
Possono accedere al Servizio di Day-hospital: i pazienti già in carico al Centro di Salute Mentale, o che si rivolgono al Servizio per una prima visita psichiatrica, necessitando di un intervento urgente (Terapia in flebo) colloqui con lo psichiatra dell’emergenza/urgenza, legato ad una sintomatologia clinica urgente. Pazienti che vengono dimessi dal SPDC e che devono continuare un programma terapeutico con somministrazione di farmaci, sotto sorveglianza medico-infermieristica. Pazienti per cui il programma farmacoterapeutico prevede uno specifico ciclo di terapia che è opportuno ed appropriato svolgerlo in D.H. Extraospedaliero.

Qui il sito

Attaccàti al tram della salute mentale

tram-della-salute-mentale-840x473

Tra le 14.00 e le 18.00 il tram, con a bordo la stazione web radio di Shareradio con la sua redazione TRO(Trattamento Radiofonico Obbligatorio) del gruppo RARI&20, girerà per la città fermandosi a delle stazioni e permettendo a chi vuole di salire!

Ci sarà tempo per discutere sulla salute mentale, ricevere informazioni sui Servizi del Dipartimento del Comune di Milano che si occupa di salute mentale, per chiacchierare e anche per divertirsi: chi salirà a bordo del tram potrà giocare e vincere la maglietta dell’evento!

Attaccàti al tram  è un’iniziativa contro stigma nei confronti delle persone affette da sofferenza psichica che porta avanti lo slogan “ Sono degno di me. Se capita di star male…non me ne devo vergognare”.
Alle 18 il percorso del “tram della salute mentale” si concluderà con un incontro aperto alla cittadinanza presso la sede dell’Informagiovani del Comune di Milano in via Dogana 2 al quale interverranno tutti coloro che hanno partecipato all’evento e rappresentanti istituzionali.

Clicca qui per leggere la notizia

 

BREVI LEZIONI DI PSICHIATRIA FATTI E LUOGHI DELLA MENTE

brevilezioni_psichiatria_fronte_high

Schizofrenia, Disturbi Psicotici, Disturbi dell’Umore intesi sia come Fenomeno Depressivo sia come Disturbo Bipolare; e poi lezioni ad hoc per illustrare il fenomeno dell’Ossessione e del Panico con le loro conseguenze dal punto di vista comportamentale.

Spesso i pazienti che si rivolgono a uno psichiatra non sanno quasi nulla del disturbo che li ha spinti a chiedere aiuto e tanto meno si rendono conto delle eventuali terapie proposte.

Da qui l’idea di presentare i temi di maggior interesse per un pubblico non specializzato, in modo comprensibile e non equivoco.

“Brevi lezioni di psichiatria” (Imprimatur ed.) di Enrico Smeraldipsichiatra e docente presso la Facoltà di Medicina dell’Università Vita­ Salute San Raffaele di Milano.

1 2