Monthly Archives: novembre 2016

5mila segnalazioni danni a patrimonio artistico

beni-culturali-danneggiati-o-distrutti-nellitalia-centrale-11

Le segnalazioni fino ad oggi dopo le precedenti scosse erano state circa 3000, dopo il terremoto di questa mattina mi aspetto almeno altre 2000 segnalazioni.
Pensiamo che sia stato il più violento». Lo ha detto il segretario generale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Antonia Pasqua Recchia. La nuova scossa che ha colpito il centro Italia ha segnato con lesioni, più o meno gravi, tutto il patrimonio artistico del centro del paese. E persino il Colle dell’infinito di Leopardi.

Da San Benedetto a San Paolo, le chiese colpite
La Basilica di San Benedetto del 1.300, la cattedrale di Santa Maria argentea e la chiesa di San Francesco a Norcia (ora Auditorium) sono state distrutte, così come, la torre civica e la chiesa di Sant’Agostino di Amatrice, già danneggiate dal sisma del 24 agosto. Oggi si sono poi staccati calcinacci nel Duomo di Orvieto e si sono aperte fessure nella torre di Civita di Bagnoregio. La scossa delle 7.20 è arrivata anche alla basilica romana di San Paolo e alla chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, dove è stata lesionata la straordinaria cupola del Borromini.

Verso la nomina del Soprintendente unico speciale
Insomma è oramai urgente la nomina del Soprintendente unico speciale per le aree colpite dal sisma. Il terremoto ha colpito quattro regioni tutte ad alta densità di beni culturali. E il soprintendente avrà l’incarico di concentrarsi
sul recupero del patrimonio mobile e immobile mentre il ministro Franceschini – oggi a Roma in costante contatto con l’unità di crisi – ha chiesto a gran voce più fondi per l’arte da salvare. Non a caso l ministro ha già annunciato nei giorni scorsi che l’art bonus verrà esteso anche ai beni ecclesiastici gravemente colpiti.

Continua a leggere sul Sole24Ore

Fahrenheit – La terra trema ancora

terremoto-in-umbria-e-marche-le-foto-560144

La terra trema ancora: ne abbiamo parlato con Vittorio Sgarbi critico d’arte e curatore della mostra intitolata “La Maddalena tra peccato e penitenza” promossa dalla Regione Marche nel Museo-Antico Tesoro della Santa Casa di Loreto, fino all’8 gennaio 2017. E con Fulvio Porena, bibliotecario di Cascia, e  Francesca Chiappa della casa editrice Hacca, che nel 2013 ha aperto una piccola libreria indipendente a Matelica

Riascolta la puntata di Fahrenheit del 31 ottobre 2016

1 18 19 20