L’atterraggio

alias_2

Ogni puntata dell’audio documentario Alias – Cronache dal Pianeta Asperger, realizzato da Giovanni Morandini e Jonathan Zenti, è anticipata da un diario di bordo: appunti, scritti e sonori, in cui Giovanni racconta la sua spedizione sulla Terra. 

“…primo giorno di stage: in questa situazione sarà bene seguire le regole di sopravvivenza in un ambiente ignoto e potenzialmente ostile.

  • Regola numero 2: capire la planimetria. Facile a dirsi! In questo caso pare progettata da un qualche bisbisbisbis (moltissimi bis) nipote di Dedalo: due edifici diversi ai due diversi lati della strada, la prima impresa è dunque capire qual è la porta giusta. I due edifici sono due diverse sezioni della radio e sono intercomunicanti attraverso un passaggio sotterraneo. Figo! Come in un film horror! Ci manca solo la libreria girevole da cui bisogna togliere un libro (o una candela!), ma forse è meglio così non mi ricorderei mai qual è il libro giusto.
  • Regola numero 3: ricordarsi i nomi di tutti gli “indigeni” e associarli alle caratteristiche fisiche. Per non correre rischi me li scrivo su un biglietto: Sara bionda, Florinda mora, Cristina occhiali, Piero capelli ricci e accento napoletano, etc.
  • Regola numero 4: instaurare buoni rapporti con il capo tribù, Cristiana

Lei: Non preoccuparti io sono buona.

Io (pensando): Non fidarti,dicono sempre così

Lei: Do quasi a tutti buone valutazioni

Io (pensando): Quasi… e io non sono tutti

Lei: Per i primi giorni devi solo guardare cosa facciamo senza fare nulla.

Io (pensando): E intanto voi guardate cosa faccio io pronti a fregarmi

  • Regola numero 5: Non fidarti di nessuno!

In ogni caso, non devo mai dimenticare di essere un alieno: sto imparando a destreggiarmi come un perfetto terrestre, ma a volte ancora mi capita di inciampare...”

 

Hai cliccato sulle parole in blu?

La Regola Numero 1

Conosci la sindrome di Asperger? Giovanni la spiega qui.

Per saperne di più sull’audio documentario, vai sul sito di Tre Soldi.

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.