Una Fondazione che da 15 anni studia la morte

Nata nel 1999, la Fondazione Fabretti di Torino è una istituzione unica nel suo genere perché si è posta come obiettivo quello di creare uno spazio di riflessione sulla morte e sul morire. A crearla dal nulla è stato l’allora presidente della Società per la Cremazione di Torino, Luciano Scagliarini, che è riuscito a sensibilizzare gli enti locali e le università piemontesi fino a coinvolgerli come soci fondatori.

Il lavoro della Fondazione per prima cosa si è indirizzato sulla storia della cremazione in Italia e nel mondo, creando un archivio storico che rimane tuttora unico nel suo genere e che è consultabile attraverso il sistema bibliotecario nazionale.

Subito dopo, la Fondazione ha allargato i suoi orizzonti aprendosi al mondo della tanatologia sotto profili diversi, da quello storico a quello antropologico, da quello sociologico e filosofico fino a quella psicologico. Insomma, la morte vista attraverso tutti le prospettive possibili, all’interno di una riflessione sulla contemporaneità e sul suo problematico rapporto col concetto di morte.

Approfondisci su Vitespeciali.it

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.