Monthly Archives: marzo 2017

Usa: Fed rialza i tassi e Trump attacca Obama. Ascolta la puntata

economia-usa-640x342

Lo sguardo rivolto al di là dell’Atlantico, con Laura da Torino, che si chiede quali saranno le mosse future della Federal Reserve, quali le reazioni al rialzo dei tassi, che conseguenze per l’Europa e per il quantitative easing, tutto questo mentre gli Usa godono di uno scenario florido per l’economia e la crescita ma molto tormentato invece politicamente, basta vedere l’ultimo attacco di Trump a Obama.

Gli ospiti del 06 marzo 2017:

Mario Deaglio,insegna Economia Internazionale all’Università di Torino, ha coordinato il 21esimo rapporto del Centro Einaudi dal titolo Globalizzazione addio?
Beda Romano,corrispondente del Sole a Bruxelles
Daniele Fiorentino, insegna Storia degli USA e relazioni fra l’Europa e gli USA al dipartimento di Scienze Politiche all’Università Roma Tre
Alan Friedman, giornalista americano, è appena uscito il suo libro Questa non è l’America
Paola Tommasi, economista, scrivo sul Tempo, ha partecipato alla campagna elettorale per Donald Trump, ha appena pubblicato un libro Attaccatevi al Trump in edicola col Tempo

Ascolta la puntata

Dalle fake news ai fatti alternativi, la guerra di Trump ai media

Non è mai stata una storia d’amore, quella dei media con Donald Trump. Il rapporto tra il magnate newyorkese e la stampa è stato di reciproca ostilità sin dalla sua discesa in politica, tra frizioni e reciproci attacchi che si sono intensificati ulteriormente dopo l’elezione dell’immobiliarista alla Casa Bianca.

Dalla guerra incrociata di ‘fake news’ alla licenza di proporre “fatti alternativi”, rivendicata all’indomani dell’insediamento, fino alla dichiarazione di “nemico pubblico” lanciata dal presidente ai media “disonesti” la settimana scorsa, lo scontro ormai ha raggiunto toni belligeranti e azioni senza precedenti. Come quella di vietare alle principali testate giornalistiche americane di partecipare a un briefing con il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer.

Cecilia Scaldaferri su Agi.it

Il libro: questa non è l’America

Che cosa è successo all’America? Che fine ha fatto il sogno americano? E qual è il vero significato dell’arrivo di Donald Trump?
Dietro l’immagine del Paese più influente del mondo si intravede unquesta-non-e-lamerica_8718_a nazione lacerata, impaurita e rabbiosa. È vero, gli Stati Uniti sono ancora una superpotenza mondiale, ma le tensioni interne sono sintomo di sofferenza e profonda divisione. E cosa cambierà con l’elezione di Donald Trump?
Alan Friedman ci racconta in presa diretta quali siano le condizioni attuali e quali i sentimenti reali del popolo americano. In Questa non è l’America vediamo un Friedman inedito, in un’indagine sul campo: vicino ai suoi connazionali e capace di raccontare le loro storie in modo vivido. Arricchito da interviste a persone comuni e a figure di primo piano della politica e dell’economia statunitensi, questo libro di grande impatto traccia il percorso e fa il punto sulle cause della terribile disuguaglianza dei redditi che affligge gli Stati Uniti e ci accompagna nel cuore di una cultura vasta e contraddittoria, ricca ma spesso incomprensibile. Dalla povertà estrema di alcune zone rurali come il Mississippi, agli eccessi di Wall Street, fino all’incontro con Donald Trump a bordo del suo Trump Force One, Friedman ci racconta la vera America, come non l’abbiamo mai vista prima. Ci spiega chi è Trump e ci fa capire cosa sta per cambiare negli Stati Uniti e nel mondo intero.

Per la prima volta Alan Friedman indaga sul suo paese e racconta cosa dobbiamo aspettarci dall’America di Trump

Qui l’intervista e la recensione di Edoardo Vigna sul libro di Alan Friedman su Sette

1 2