Licata e abusivismo edilizio: quanto teniamo allo spazio pubblico? Ascolta la puntata

ruspe-e-demolizioni-1132x670

Le telefonate di questa mattina ci portano a Licata, la cittadina siciliana il cui sindaco, Angelo Cambiano, noto per la sua lotta all’abusivismo, è stato sfiduciato dal suo consiglio comunale. La sua era una battaglia poco gradita. Questa storia è parte di un discorso più ampio sull’abusivismo in Italia. Come sta il nostro paese? Quanto difendiamo il nostro spazio pubblico?

Gli ospiti dell’11 agosto 2017

Angelo Cambiano, sindaco (sfiduciato) di Licata

Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente

Giuseppe Taibi  delegato FAI per Agrigento

Flavio Soriga scrittore

Roberta De Monticelli, filosofa, insegna Filosofia della Persona all’Università Vita-Salute San Raffaele. Tra i suoi libri La questione morale e La questione civile

Ascolta la puntata

Comments

comments

Un commento

  • L’apice dell’abuso, come sempre, è sempre riservato a loro: a quelli che a decine di migliaia sono morti di fame e di sete perché confinati dall’uomo in luoghi dove non si sarebbero mai trovati autonomamente, ammazzati dalla superficialità e dall’incuria, schiacciati da tetti fatiscenti in strutture costruite al massimo risparmio. Per loro nessuna compassione, solo il bieco calcolo finanziario della perdita prematura della loro vita destinata al macello. L’azienda che alleva maiali allo stato brado, insieme a tutte le altre avranno nuovamente a disposizione altre vite di ricambio per continuare all’infinito a far girare la giostra infernale di un’economia cinica che si fonda sull’uccidere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.