Nubifragio a Livorno, i cambiamenti climatici sul banco degli imputati

7c73a7ce-2aa5-42ec-8450-922d88fb1adf_large

Fra la notte e le prime ore di ieri  mattina a Livorno è caduta in 4 ore la pioggia di 3 mesi e questo ha determinato un “effetto tappo” nei confronti dei fiumi già ingrossati dagli enormi quantitativi di pioggia. È questo, secondo il meteorologo Simone Abelli del Centro Epson Meteo, quello che ha scatenato la tragedia.

“Si tratta – spiega l’esperto – di fenomeni che abbiamo imparato a conoscere in occasione di altre situazioni critiche affrontate sul nostro territorio. Questi temporali hanno scaricato quantitativi di pioggia in poche ore pari a un’intera stagione. Dall’altro lato abbiamo avuto le correnti dirette dal mare verso la terraferma che hanno accompagnato l’evento.

Continua a leggere su La nuova ecologia

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notify me by email when my comment gets approved.