Monthly Archives: settembre 2017

Democrazia partecipata: cosa fai per la tua città?

cittadini

Partecipazione dei cittadini alla gestione delle città, progettazione partecipata. Quali sono gli esempi di pratiche condivise tra amministrazione e cittadini sull’accoglienza, sulla cultura, sull’ambiente, la pulizia, la sicurezza, sugli spazi pubblici? Quante manifestazioni di gestione condivisa de proprio quartiere e del proprio comune ci sono? E quanto queste pratiche rispondono ai valori della nostra costituzione?

Gli ospiti del 27 settembre 2017

Massimo Tesei, del gruppo Forlì Città Aperta

Lucia Sguegliagiornalista

Luigi Bobbio, politologo ha insegnato Analisi delle politiche pubbliche all’Università di Torino, nei suoi libri, nelle sue ricerche si è occupato molto delle ricadute, degli impatti sociali ed economici dei grandi eventi e delle grandi opere. Tra i suoi libri citiamo I governi locali nelle democrazie contemporanee (Laterza, 2006) e La Tav e la Val di Susa (Allemandi, 2008)

Sabino Cassese, giudice emerito della Corte costituzionale, è professore emerito nella Scuola Normale Superiore.  Ieri ha firmato sul Corriere l’editoriale: “L’Europa ha bisogno di una frontiera unica”. Tra i suoi libri, ricordiamo l’ultimo pubblicato dal Mulino: Dentro la Corte. Diario di un giudice costituzionale

Il libro da sfogliare: NON CHIEDERTI COSA IL TUO PAESE PUÒ FARE PER TE, CHIEDITI COSA PUOI FARE TU PER IL TUO PAESE

Il 22 novembre 1963, John Fitzgerald Kennedy viene ucciso mentre il corteo presidenziale percorre le strade della città di Dallas. È uno degli episodi più tragici, com
moventi e discussi della storia americana. A cinquant’anni da quella data, l’eredità culturale e politica della presidenza Kennedy continua a essere attuale e a infondere speranza e coraggio in tutto il mondo. Riaffermando con forza e passione i valori della pace e della cultura, della difesa dei diritti civili e della libertà, John Fitzgerald Kennedy ci invita non solo a immaginare un mondo migliore ma a prendere direttamente parte al cambiamento. Questo volume raccoglie i più importanti discorsi pronunciati nel corso del suo mandato, a cominciare da quello celebre d’insediamento che dà il titolo al libro. Le sue parole rappresentano un inno alla costruzione di una società più solidale e sono state fonte di ispirazione per più generazioni di cittadini grazie alla loro profonda carica emotiva e alla loro forza visionaria. Straordinario oratore, John Fitzgerald Kennedy è ancora oggi il punto di riferimento ideale per tutti coloro che credono che un mondo diverso e più giusto sia possibile e necessario.